Diario di una Mistress

Ciao vermi, come state?
Tutti con la mascherina?
Oggi vi racconto di una sessione fatta prima del coronavirus...
Viene da me un slave molto bello...
Solitamente l'aspetto fisico degli slave non mi ha mai interessato...
Ma lui era un uomo veramente bello...
Alto, muscoloso, pieno di tatuaggi....
Un vero peccato che fosse un sottomesso...
Un sottomesso con un carattere di merda...
Molto ribelle e molesto...
A lui serviva prima di tutto la rieducazione...
Perciò mi prendo cura di rieducarlo...
Appena entra in studio gli dico di spogliarsi...
Volevo vedere cosa ci fosse sotto quei vestiti...
Una volta che era nudo gli dico di mettersi alla croce di sant'andrea....
Lo ammanettato alla croce rivolto di schiena e ho iniziato a frustarlo...
Lo insultavo, gli chiedevo chi credeva di essere, gli dicevo che era soltanto un verme inutile...
E intanto lo frustavo...
Lui non urlava ne tanto meno piangeva...
Dovevo trovare il suo punto debole...
Lo tiro giù dalla croce e gli dico di mettersi sulla barella...
Lo tengo a pancia in su e li inizio schiaffeggiandolo...
Poi prendo le pinze e gli pinzo i capezzoli...
glie lo stringo e glie lo tiro...
Ma nulla... nessuna reazione...
Gli sputo in faccia....
BINGO!
Ecco che ho ottenuto una reazione!
Si è arrabbiato...
Li ho capito che lui temeva la saliva...
Il gesto di prendersi un sputo in faccia lo faceva imbestialire...
Si sentiva un verme...
Cosi lo leggo alla barella per sicurezza...
Lego anche la sua testa...
Poi mi posiziono sopra la sua faccia e inizio a fare collare la saliva sopra la sua faccia....
Non la faccio scendere del tutto, non la lascio toccarlo...
Mi godo i suoi occhi terrorizzati...
Faccio cosi per una quindicina di minuti...
Lo torturo mentalmente...
Poi inizio a farglielo arrivare in faccia...
Prima ovviamente in bocca...
Gli faccio collare la saliva pian piano fino a toccargli le sue labbra...
Poi passo alla guancia...
Fronte...
Occhi...
Gli ho riempito la faccia con la mia saliva e li lui si è messo a piangere...
Ahhh si... avevo trovato il suo punto debole...
Dopo averlo riempito con la mia saliva lo sblocco,
lo metto chinato sulla panca e li ahhhh li mi diverto...
Indosso il mio strap on e gli spacco il culo!!!
Lo sento urlare e piangere nel mentre che io ridevo e mi godevo il momento...
Finito la sessione lui ha crollato per terra in ginocchio, piangendo...
Ora era educato e aveva capito dove doveva stare... in ginocchio davanti ai miei piedi.

Vota la storia:




14/03/2020 13:24

Rino

Bella storia!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!